COSA FACCIAMO

Il coro Universi Cantores ha al suo attivo numerose esperienze corali, che si sono susseguite con il ritmo dell’anno liturgico e delle celebrazioni diocesane.

In particolare il 2 marzo 2002, in Aula Paolo VI in Vaticano, ha partecipato alla grande Celebrazione Mariana, alla presenza del Santo Padre Giovanni Paolo II, cui hanno preso parte 48 formazioni corali provenienti da tutta l’Italia (1.300 i coristi presenti).

Nel 2003 ha organizzato due importanti appuntamenti musicali con l’esecuzione del concerto “Anno Domini”.   Nel 2007, nella chiesa del Santo Volto, in collegamento con Roma con il Santo Padre Benedetto XVI, ha partecipato alla Veglia Mariana.   Nel 2008, nel Monastero Dominus Tecum di Pra’d Mill, ha presentato l’oratorio Resurrexit, composto per le festività pasquali da Luca Sambataro.

A partire dall’anno 2008, per espandere il proprio repertorio e rinnovare la propria identità, il coro ha intrapreso, affiancandolo al tradizionale repertorio di musica sacra, un percorso di studio del repertorio corale sia lirico che popolare, anche per adempiere alle richieste concertistiche.

Nel 2011, nell’ambito delle celebrazioni per i 150 anni dell’Unità d’Italia, ha partecipato a numerosi eventi eseguendo un repertorio lirico risorgimentale.

Alla guida del coro si sono succeduti il direttore Luca Guastini, che lo ha condotto fino al 2004, anno in cui ne ha assunto la direzione Ilaria Zuccaro con la condirezione di Luca Sambataro.    Nel 2008 la direzione è stata assunta da Luca Sambataro che lo ha diretto fino al 2014.

Da tale data la direzione è affidata a Davide Manzin.

Il coro è oggi costituito da una ventina di elementi, di diverse età, accomunati dalla passione per la musica e per il canto, desiderosi di valorizzare e far conoscere il patrimonio musicale polifonico.  Svolgono tutti l’attività corale a titolo dilettantistico, dedicandovi tempo, impegno ed energie.